Non te la prendere

Questa pagina è riservata a te, artista più o meno emergente che ti sei visto taggato su Facebook, e ti diciamo solo: non te la prendere.

Non ti arrabbiare, non offenderti, non starci male. Non solo per il fatto che non siamo nessuno per giudicarti, ma perché la buona o cattiva pubblicità è sempre pubblicità. E fidati, saranno in molti quelli pronti a dire che diciamo minchiate e verranno a vedere i tuoi lavori.

Non è finita qui! Non te la devi prendere soprattutto perché: non sei contento che qualcuno possa dirti cosa migliorare e che questo qualcuno sia un pubblico di potenziali lettori?
Hai un’occasione per vedere cosa piace e cosa non piace. Mettiti in gioco magari ti verrà mostrata una strada per trovare il tuo stile o perfezionare quello già esistente.

Mettiamo anche sul menù, se hai l’occhio attento, che puoi fare una mini analisi di mercato. Piaci di più alle mamme casalinghe che danno il buongiornissimo o ai pischelli sbarbati che ridono se gli fai una vignetta con scritto “cacca”?
O più seriamente: quelli del tuo settore ti apprezzano e ti danno consigli o ti scacciano come un reietto ma fai faville con il coatto di Tor Pagnotta?
Questo se sei un emergente, se sei invece il successore de Labadessa, ma ancora nessuno lo sa, magari trovi il brand che ti da la marcia in più.

Che tutto questo abbia un senso o meno per te, alla fine rimane tutto un gioco. Una provocazione, non per te, ma per l’utente che verrà invogliato a commentare.

Ti abbiamo convinto?
Dicci di sì perché abbiamo finito i lecca-lecca *

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: