Vendette fra cadaveri e un Dylan Dog

Oggi, nella mia prestigiosissima rubrica parleremo di uno specifico episodio di uno dei fumetti che più ho seguito nel corso degli anni, notandone inevitabilmente il lento ma costante declino: Dylan Dog.
L’episodio in questione è uscito in un albo gigante dell’ormai abbastanza ma non troppo lontano 2012, un mese esatto prima che il mondo teoricamente finisse.

Col titolo Morte Apparente, già si presenta con l’entusiasmo necessario ad appassionarci
fortissimo. Un elegante ometto si materializza in Craven Road. Ovviamente piove e l’atmosfera è molto cupa. Con cortesia ed educazione chiede al nostro amato indagatore dell’incubo d’essere ucciso, o almeno che venga ripristinato il suo originale stato di defunto, in quanto il nostro amichevole cliente sostiene d’essersi alzato da un lettino situato in una camera mortuaria, dove era stato deposto, dopo essersi ricucito autonomamente. Un povero diavolo che viene, tra le altre cose, rifiutato dalla moglie, reo d’essere risorto.
Molto bene.

Tralasciando il prevedibilissimo finale, soffermiamoci un secondo solo sulla bellezza del tratto di Gabriele Ornigotti: estremamente grafitico, quasi sporco e polveroso, si presta splendidamente a una storia che affronta alcuno fra i temi più dolorosi e difficili che si possano affrontare.
Il dubbio, la paura, la morte e la rinascita, il sotterfugio e la vendetta, lo squallore e la violenza: in ventitré pagine troviamo quindi una rapida e precisa analisi della vita,  accompagnata da un grande disegnatore che ci rende ancora il tutto più sprecato di fronte all’ennesimo finale orribile, ergo fate qualcosa che non se ne può più, since almeno 2006.
Grazie *

– G.P.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: